Piaggio Vespa - Icona e storia italiana


Vai ai contenuti

'60-90 SUPER SPRINT

I modelli Vespa > Anni '60

VESPA 90 SUPER SPRINT
(1965 - 1971)
VESPA 90 SUPER SPRINT (1965-1971)
Se la Vespa sportiva degli anni '50 era ovviamente la Sei Giorni, la
Super Sprint è la sua erede degli anni '60. Piccolissima,
compattissima e con prestazioni elevate, si differenzia
nettamente dalle consorelle in catalogo. Si presenta con una
linea che lascia pochi dubbi sulla sua destinazione sportiva.
Persino la scocca è tagliata per renderla particolarmente
filante, basta guardare il profilo dello scudo e del parafango
anteriore. Anche il manubrio si presenta più stretto. Ma per
rafforzare questa immagine sportiva si ricorre ad una
particolare soluzione estetica funzionale, che fa della 90 SS un
modello unico: la presenza della ruota di scorta posta in
verticale sullo scudo, con sopra un finto serbatoio (in realtà un
portaoggetti) con tanto di poggiapetto, come nelle motociclette
da competizione; in questo modo il pilota è invitato ad
appoggiarsi il più possibile durante la corsa, proprio come si fa
quando è necessario raggiungere le massime prestazioni.
Vespa 90 Super Sprint
Un altro componente che caratterizza la SS è la marmitta di
forma allungata e cromata, ben diversa dalla sagoma a pentolino
degli altri modelli. La sua tonalità di scarico, particolarmente
argentina e sibilante, spingerà alla modifica molti proprietari
della successiva 125 Primavera. Le prestazioni sono
interessanti, ma inferiori a quelle che un aspetto così sportivo
pare promettere: la velocità massima supera di poco i 90 Km/h.
Ma il fascino di "questa Vespa così poco Vespa" suscita il fascino
di tutti i sedicenni e di coloro che amano la guida sportiva di uno
scooter. Da questo punto di vista per le 90 SS non esistono
rivali; e lo dimostra anche nelle gare alla quale prende parte, dal
Giro d'Italia alla velocità in circuito come, ad esempio, sulle piste
di Vallelunga ed Imola. Per non parlare delle gimkane, dove la SS
primeggia sempre grazie alla sua straordinaria maneggevolezza.
Dal 1971 al 1974 è stata costruita in 3.515 esemplari anche la
versione speciale "Gruppo Piloti Sportivi" (V9SS2T),
contraddistinta dalla mancanza della ruota di scorta e del
bauletto.
Numero di esemplari prodotti: V9SST : 5.309
V9SS2T: 3.515
Vespa 90 Super Sprint
Vespa 90 Super Sprint

Home Page | La storia | I modelli Vespa | Arte Vespa | Foto | Video | Officina PX | Fonti bibliografiche | Mappa del sito


© 1946 - FINE DEI TEMPI - VESPA ITALIA | simonemarcassoli@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu